Papilloma al seno

 Papilloma al seno: Cause, Sintomi, Diagnosi e Trattamento

 

Il papilloma del seno è una condizione che colpisce la ghiandola mammaria e può destare preoccupazione nelle persone che ne sono affette. Vedremo ora  in dettaglio il papilloma del seno, comprese le cause sottostanti, i sintomi, i metodi di diagnosi e le opzioni di trattamento disponibili.

Cos’è il Papilloma al Seno?

   Il papilloma del seno è una crescita benigna che si sviluppa all’interno dei dotti del seno. Questa crescita assume la forma di piccole neoformazioni all’interno dei dotti stessi. Sebbene il papilloma del seno sia generalmente benigno, può causare secrezioni mammarie di sangue, che possono essere preoccupanti.

Cause del Papilloma del Seno

     Le cause esatte del papilloma del seno non sono del tutto chiare, ma sembra essere legato a cambiamenti ormonali e genetici. Questa condizione può verificarsi in qualsiasi età, ma è più comune nelle donne tra i 30 e i 50 anni. Alcuni fattori di rischio noti includono la storia familiare di papillomi o il precedente sviluppo di papillomi.

Sintomi del Papilloma del Seno

Il sintomo più comune associato  è la secrezione mammaria ematica (di sangue), spesso di un solo capezzolo. Altri sintomi possono includere:

  • Dolore o sensibilità al seno.
  • Cambiamenti nella forma o nella dimensione del seno.
  •  noduli al seno.
  • retrazione del capezzolo

È importante sottolineare che la secrezione di sangue dal capezzolo richiede sempre un’attenzione immediata e una valutazione medica completa per escludere altre condizioni gravi, come il cancro al seno.

Diagnosi

Per fare diagnosi, il senologo può utilizzare una serie di test diagnostici, tra cui:

  • Mammografia: Una mammografia è un esame radiografico del seno che può rilevare anomalie nel tessuto mammario.
  • Ecografia mammaria: L’ecografia è utile per visualizzare le escrescenze nel seno e determinare la loro posizione esatta.
  • Esame citologico : è un esame che si effettua strisciando la secrezione su un vetrino per poi far eseguire una lettura da parte di un anatomopatologo
  • Biopsia: La biopsia è il metodo definitivo per confermare la presenza di un papilloma. Durante una biopsia, il medico preleverà un piccolo campione di tessuto dal papilloma per esaminarlo al microscopio.

Trattamento del Papilloma al  Seno

Il trattamento  dipenderà dalla sua dimensione, dalla posizione e dalla gravità dei sintomi. Le opzioni di trattamento possono includere:

  • Rimozione chirurgica: Se il papilloma è sintomatico o causa preoccupazioni, può essere rimosso chirurgicamente. Questo è spesso un intervento limitato alla duttectomia o comunque ad asportarea l’area del papilloma
  • Monitoraggio: In alcuni casi, soprattutto se il papilloma è piccolo e asintomatico, il medico può optare per un monitoraggio regolare per verificare eventuali cambiamenti.

Conclusioni

Il papilloma del seno è una condizione benigna, ma può causare secrezioni mammarie ematiche e altri sintomi che richiedono una valutazione medica. La diagnosi precoce e il trattamento tempestivo sono essenziali per garantire il benessere generale. La vigilanza e l’attenzione ai sintomi, uniti a una visita senologica , sono fondamentali per mantenere la salute del seno.

Per informazioni più dettagliate, puoi anche contattarmi alla seguente mail

Prof. Massimo Vergine-Chirurgo senologo

Direttore Unità Operativa Complessa della Chirurgia della mammella- chirurgo Breast Unit

Policlinico Umberto I di Roma

Per appuntamento per visita senologica Policlinico Umberto I  tel. 06.49977800    te. 339.6166430

o scrivere a  massimo.vergine@uniroma1.it           Visita il Lunedi ore 8-13

PRENOTA UNA VISITA SENOLOGICA

Per appuntamenti  in intramoenia

 CLINICA MATER DEI      (visita senologica intramoenia)   tel .  –  06.83803     (Giovedi  ore 16-19)  -Roma

STUDIO ARTEMISIA LAB LANCISI   ( visita senologica intramoenia) tel- 06.44088  (Giovedi ore 13 -19) -Roma

Condividi Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *