“Radial Scar” della Mammella: Cosa è e Cosa Devi Sapere

 Radial Scar della Mammella ( del seno)

 

La salute delle mammelle è una priorità per molte donne, e la scoperta di anomalie può destare preoccupazione. Una di queste anomalie, la “radial scar” (cicatrice radiale), è un termine che potrebbe sembrare intimidatorio ma è importante comprenderne la natura e l’impatto potenziale. In questo articolo, esploreremo cosa è una radial scar della mammella, cosa la causa e quali sono le implicazioni per la salute.

Cos’è una Radial Scar della Mammella?

Una radial scar è una formazione di tessuto benigna che può comparire nelle mammelle. Nonostante il termine “cicatrice,” non è il risultato di una ferita o di un trauma. Si tratta invece di una proliferazione di tessuto fibroso e ghiandolare che può essere visibile attraverso esami di imaging, come la mammografia.

 

 

Radial scar mammella

Cause e Fattori di Rischio:

La causa precisa delle radial scar non è completamente compresa, ma alcuni fattori potrebbero aumentare il rischio di sviluppare questa condizione. L’età, ad esempio, sembra essere un fattore, con una maggiore incidenza in donne di età superiore ai 40 anni. Tuttavia, è importante sottolineare che le radial scar sono generalmente considerate lesioni benigne e non sono associate a un rischio significativo di cancro al seno.

Caratteristiche delle Radial Scar:

Dal punto di vista dell’imaging,  possono apparire come zone di spessore o calcificazioni irregolari. A volte possono essere scambiate per altre condizioni, come il carcinoma mammario, quindi è fondamentale sottoporsi a ulteriori test diagnostici per confermare la natura benigna della lesione.

Diagnosi e Monitoraggio:

La diagnosi di una radial scar spesso inizia con una mammografiadi screening. In alcuni casi, potrebbe essere necessario eseguire ulteriori esami, come l’ecografia o la biopsia, per confermare la benignità della lesione. Una volta diagnosticata, le radial scar di solito non richiedono trattamento, ma potrebbe essere raccomandato un monitoraggio regolare per assicurarsi che non ci siano cambiamenti nel tempo.

Conclusioni:

In sintesi, una radial scar della mammella è una condizione benigna che può essere identificata attraverso esami di imaging. Sebbene possa suscitare preoccupazioni, è importante sottolineare che le radial scar di solito non sono associate a un aumento significativo del rischio di cancro al seno. La consulenza con un professionista sanitario è essenziale per una valutazione accurata e per pianificare il monitoraggio appropriato. La conoscenza e la consapevolezza di queste condizioni possono contribuire a garantire una gestione adeguata della salute delle mammelle.

Prof. Massimo Vergine-Chirurgo senologo

Primario  Unità Operativa Complessa della Chirurgia della mammella- chirurgo

Policlinico Umberto I di Roma

Per appuntamento per visita senologica Policlinico Umberto I  tel. 06.49977800    tel. 339.6166430

o scrivere a  massimo.vergine@uniroma1.it           Visita il Lunedi ore 8-13

Appuntamento per visita senologica in intramoenia

CLINICA MATER DEI         (visita senologica intramoenia)   tel .  –  06.83803     (Giovedi  ore 16-19)  -Roma

STUDIO ARTEMISIA LAB LANCISI   ( visita senologica intramoenia) tel- 06.44088  (Giovedi ore 13 -19) -Roma

Condividi Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *