Radioterapia nel Tumore al Seno

“Radioterapia nel Tumore al Seno: Guida Completa e Approfondita”

La radioterapia riveste un ruolo cruciale nel trattamento del tumore al seno, contribuendo significativamente al successo della terapia complessiva. In questo articolo, esploreremo in dettaglio l’importanza della RT nel contesto della lotta contro il tumore al seno, fornendo informazioni chiare e approfondite comprendere appieno questo fondamentale aspetto della cura oncologica.

Comprendere il Ruolo della Radioterapia nel Trattamento del Tumore al Seno

La RT è una modalità di trattamento che utilizza radiazioni ad alta energia per uccidere le cellule cancerogene e impedire loro di proliferare. Nel contesto del tumore al seno, la radioterapia può essere utilizzata sia prima che dopo interventi chirurgici, come la mastectomia o la quadrantectomia . La RT possa contribuisce a ridurre il rischio di recidiva, migliorare la prognosi e preservare la funzionalità del seno.

 

 

radioterapia nel tumore al seno

Tipi di Radioterapia nel Tumore al Seno

Esaminiamo i diversi approcci di radioterapia utilizzati nel trattamento del tumore al seno. Ciò include la radioterapia adiuvante, che segue il intervento chirurgico, e la radioterapia neoadiuvante, somministrata prima dell’intervento per ridurre le dimensioni del tumore. Discutiamo anche l’importanza della precisione nella somministrazione della radioterapia per massimizzare l’efficacia e minimizzare gli effetti collaterali.

 Benefici e Rischi della Radioterapia nel Tumore al Seno

Illustrare chiaramente i benefici della RT è fondamentale. Questo può includere la riduzione del rischio di recidiva, il miglioramento delle opzioni di trattamento e la preservazione della qualità della vita. Tuttavia, è altrettanto importante affrontare gli eventuali rischi e gli effetti collaterali associati alla radioterapia, come la fatica, l’irritazione cutanea e i cambiamenti nella consistenza del seno.

 Procedure e Svolgimento delle Sedute di Radioterapia

Offrire una panoramica dettagliata delle procedure coinvolte nella somministrazione della radioterapia per il tumore al seno. Questo include la pianificazione del trattamento, la simulazione delle sedute, la durata del trattamento e la frequenza delle sessioni. Informare i lettori su cosa aspettarsi durante il processo può contribuire a ridurre l’ansia e migliorare la collaborazione con il team medico.

Indicazioni alla RT adiuvante dopo quadrantectomia

Il trattamento radiante dopo chirurgia conservativa trova indicazione al fine di sterilizzare eventuali focolai neoplastici multicentrici subclinici della mammella operata o residui neoplastici nel letto operatorio. La radioterapia riduce il rischio di ricaduta di malattia a 10 anni dal 35% al 19%.

nelle donne anziane , con tumori piccoli (stadio I) in assenza di multicentricità , ben differenziati, con margini indenni da neoplasia, dopo valuazione del team miltidisciplinare , può essere proposta l’omissione della RT.

Indicazione alla RT dopo mastectomia totale

La radioterapia in caso di mastecromia è indicata nei seguenti casi specialmente in donne giovani con alta possibilità di recidiva :

-Infiltrazione della cute e/o del muscolo pettorale

-Carcinoma infiammatorio

Margini positivi

-Tumore di dimensione maggiore di 5 cm.

Interessamento dei linfonodi ascellari

Approfondimenti sulla Ricerca e le Tecnologie Avanzate

Esplorare le ultime ricerche e tecnologie nel campo della RT per il tumore al seno. Questo potrebbe includere sviluppi in termini di radioterapia protonica, terapie mirate e approcci personalizzati basati sulla genetica del tumore. L’aggiornamento sugli ultimi progressi offre ai lettori una prospettiva sul futuro della radioterapia nel trattamento del tumore al seno.

 

Per maggiori informazioni scrivere a massimo.vergine@uniroma1.it

 

Prof. Massimo Vergine-Chirurgo senologo

Primario  Unità Operativa Complessa della Chirurgia della mammella- chirurgo

Policlinico Umberto I di Roma

Per appuntamento per visita senologica Policlinico Umberto I  tel. 06.49977800    te. 339.6166430

o scrivere a  massimo.vergine@uniroma1.it           Visita il Lunedi ore 8-13

 

PRENOTA UNA VISITA SENOLOGICA INTRAMOENIA

Per appuntamenti  in intramoenia

CLINICA MATER DEI         (visita senologica intramoenia)   tel .  –  06.83803     (Giovedi  ore 16-19)  -Roma

STUDIO ARTEMISIA LAB LANCISI   ( visita senologica intramoenia) tel- 06.44088  (Giovedi ore 13 -19) -Roma

Condividi Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *