Chirurgia Conservativa nel tumore della mammella-Indicazioni e Benefici

Chirurgia Conservativa o Quadrantectomia

 

Conosciuta anche come  quadrantectomia, è un’opzione di trattamento importante per molte donne con il cancro alla mammella in stadio iniziale. Questo approccio mira a rimuovere il tumore mentre si conserva la maggior parte del tessuto mammario circostante.

Introduzione

Il cancro alla mammella è una delle malattie più comuni tra le donne in tutto il mondo. Fortunatamente, grazie agli sviluppi nella diagnosi e nel trattamento, molte donne possono ora affrontare questa sfida con successo. Una delle opzioni di trattamento più importanti per il cancro alla mammella in fase iniziale è la chirurgia conservativa. In questo articolo, esploreremo le indicazioni e i benefici di questo approccio chirurgico.

Cosa è la Chirurgia Conservativa

La chirurgia conservativa, nota anche come  quadrantectomia, è un’alternativa alla mastectomia (rimozione completa della mammella). In questo procedimento, il chirurgo rimuove solo il tumore e una piccola quantità di tessuto sano circostante. L’obiettivo è conservare il maggior tessuto mammario possibile, mantenendo al contempo l’efficacia del trattamento.

 

Indicazioni alla Chirurgia Conservativa

E’ una scelta appropriata per molte donne con cancro alla mammella in stadio iniziale. Le indicazioni principali includono:

  1. Tumore in stadio precoce: La chirurgia conservativa è più adatta per i tumori in fase iniziale, che sono ancora confinati alla mammella
  2. Tumore di piccole dimensioni: Quando il tumore è di piccole dimensioni e ben localizzato, è più probabile che sia un candidata per la chirurgia conservativa.
  3. Pazienti ben selezionati: La decisione di optare per la chirurgia conservativa dipende anche dalla salute generale della paziente, dalle sue preferenze e dal suo coinvolgimento nel trattamento.
  4. Disponibilità della radioterapia: La radioterapia è spesso somministrata dopo la chirurgia conservativa per ridurre il rischio di recidiva. Pertanto, è importante che la paziente sia idonea e disposta a sottoporsi a radioterapia.

Benefici della Chirurgia Conservativa

La chirurgia conservativa offre una serie di vantaggi:

  1. Conservazione del seno: Il vantaggio più evidente è la conservazione della mammella, che può avere un impatto significativo sulla qualità della vita e sull’autostima della paziente.
  2. Meno effetti collaterali fisici ed emotivi: Rispetto alla mastectomia, la quadrantectomia comporta generalmente meno dolore postoperatorio e una ripresa più veloce. Inoltre, molte donne sperimentano meno effetti collaterali emotivi legati alla perdita della mammella.
  3. Mantenimento dell’equilibrio corporeo: La quadrantectomia consente di mantenere un equilibrio estetico naturale, il che può essere importante per alcune donne.
  4. Efficacia oncologicamente valida: Numerose ricerche hanno dimostrato che la chirurgia conservativa, seguita da radioterapia, ha un tasso di sopravvivenza simile a quello della mastectomia nelle pazienti con cancro alla mammella in fase iniziale.

Conclusione

La chirurgia conservativa è una preziosa opzione di trattamento per molte donne con cancro alla mammella in fase iniziale. Tuttavia, la decisione di sottoporsi a questo procedimento dovrebbe essere presa in base a una valutazione completa da parte di un team medico specializzato. Ogni paziente è un individuo unico, e la scelta del trattamento dovrebbe essere personalizzata per garantire il miglior risultato possibile in termini di salute e benessere.

Oltre la metà delle neoplasie al seno in fase iniziale può essere trattata con la quadrantectomia seguita da radioterapia per ridurre il rischio di recidiva locale.

Inoltre, è fondamentale ricordare che la diagnosi precoce e il trattamento tempestivo sono fondamentali per migliorare le prospettive di sopravvivenza nel cancro alla mammella. Le donne dovrebbero partecipare regolarmente a programmi di screening e consultare lo specialista senologo in caso di sospette anomalie al seno.

 

Per informazioni più dettagliate, puoi anche contattarmi alla seguente mail

massimo.vergine@uniroma1.it

Prof. Massimo Vergine-Chirurgo senologo

Direttore Unità Operativa Complessa della Chirurgia della mammella- chirurgo Breast Unit

Policlinico Umberto I di Roma

Per appuntamento per visita senologica Policlinico Umberto I  tel. 06.49977800    te. 339.6166430

o scrivere a  massimo.vergine@uniroma1.it                   Visita il Lunedi ore 8-13

 

Per appuntamenti  in intramoenia

Clinica Mater Dei          (visita senologica intramoenia)   tel  –  06.83803     (Mercoledi ore 16-19)

STUDIO ARTEMISIA LAB LANCISI   ( visita senologica intramoenia) tel- 06.44088  (Giovedi ore 13 -16) -Roma

 

 

Condividi Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *