Carcinoma al seno Triplo Negativo

Cosa si intende per Carcinoma mammario triplo negativo?

 

Il carcinoma mammario Triplo Negativo rappresenta circa il 15% dei tumori della mammella. Il termine si riferisce al fatto che il tumore è recettore degli estrogeni negativo (ER-), recettore del progesterone negativi (ER_) e Her2/neu negativo. In altre parole , i tumori al seno triplo negativi non esprimono recettori per estrogeni e progesterone e non sovraespimono l’Her 2

Più frequentemente i tumori della mammella triplo negativi si manifestano in donne giovani, quindi in pre-menopausa.

E’ dimostrato che le donne affette da sindrome metabolica (obesità, intolleranza glucidica o diabete, dislipidemia) sono più frequentemente soggette a sviluppare un carcinoma mammario triplo negativo.

Rischio di recidiva nel tumore triplo negativo

I Tumori triplo negativi hanno un alta velocità di crescita ed un aumentato rischio di dare metastasi a distanza.

Inoltre nei primi due anni hanno un rischio più alto di dare metastasi per poi ridursi e comportarsi negli anni a seguire come tutti i tumori ormonosensibili.

Come si cura il carcinoma mammario triplo negativo?

La ricerca sta facendo passi da gigante e alla chemioterapia , trattamento elezione , si sono aggiunti l’immunoterapia che è efficace nel 40% dei casi , e i purp inibitori, farmaci indicati nel 17% delle forme , cioè quelle legate alle mutazioni del gene BRCA .

Per approfondimenti vai alla pagina Carcinoma della mammella

 

Riferimenti bibliografici

 

. 2020 Jun 9;22(1):61.

Triple-negative breast cancer molecular subtyping and
treatment progress
Li Yin 1 2 3 Jiang-Jie Duan 1 2 3 Xiu-Wu Bian 2 3 Shi-Cang Yu 4 5 6

Triple negative breast cancer: special histological types and emerging therapeutic methods.

Cao L, Niu Y. Cancer Biol Med. 2020 May 15;17(2):293-306.
A cura del Prof. Massimo Vergine
Direttore UOC della Chirurgia della mammella
Policlinico Umberto I di Roma
tel. 3396166430

 

Condividi Articolo

2 Risposte

  • Buonasera, chiedo se in Italia esiste qualche centro dove è possibile sottoporsi all’ anticorpo monoclonale Sacituzumab govitean anche in prima linea ( pagando ovviamente). Pare che nei casi di triplo negativo sia molto efficace più di chemio e immuno.
    Grazie.

  • Io ho 44 anni e ho un tumore alla mammela triplo negativo. Da quando l’ho scoperto e raddoppiato di misura. Ora sto facendo chemioterapie con immunoterapia per 3 mesi ogni settimana, poi farò altri 3 mesi di terapia ogni 3 settimane. Ho il terrore di non farcela a superare questa cosa, tra l’altro c’è una piccola massa anche sul seno destro. Dovrei fare agospirato, ma l’idea di averlo anche di lì mi spaventa tantissimo. Io ho una bimba di 7 anni, non posso permettermi di cedere, ma non so davvero come fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *