In cosa consiste la Visita Senologica

La Visita Senologica: Una Guida Completa

La visita senologica è un esame medico specializzato volto a valutare la salute delle mammelle, sia nelle donne che negli uomini. Questa visita è essenziale per la diagnosi precoce di eventuali patologie mammarie, tra cui il cancro al seno, che può aumentare significativamente le probabilità di un trattamento efficace e di una prognosi favorevole. In questa guida, esploreremo passo dopo passo cosa comporta una visita senologica.

in cosa consiste la visita senologica

Passo 1: La Preparazione

La visita senologica richiede poche preparazioni specifiche da parte del paziente. Si consiglia di indossare abiti comodi e facilmente rimovibili, poiché durante l’esame il medico potrebbe richiedere la svestizione della parte superiore del corpo.

Inoltre, è importante fornire al medico qualsiasi informazione rilevante sulla storia familiare di patologie mammarie o eventuali sintomi o cambiamenti nelle mammelle.

Passo 2: La Storia Clinica

Il medico inizia la visita raccogliendo una storia clinica completa dal paziente. Questo può includere domande sulle condizioni mediche passate e presenti, la storia familiare di malattie mammarie, l’uso di farmaci e la presenza di sintomi come dolore, noduli o cambiamenti nella forma o nella dimensione delle mammelle.

Queste informazioni sono fondamentali per la valutazione del rischio individuale.

Passo 3: L’Esame Obiettivo

Dopo la raccolta della storia clinica, il medico eseguirà un esame obiettivo delle mammelle. Questo può coinvolgere la palpazione delle mammelle e dei linfonodi ascellari per rilevare eventuali anomalie, noduli o cambiamenti nella consistenza del tessuto mammario.

Il medico potrebbe anche valutare la simmetria delle mammelle e cercare eventuali cambiamenti nella pelle o nei capezzoli.

Passo 4: L’Esame Strumentale

In alcuni casi, il medico può richiedere ulteriori esami strumentali per valutare meglio le mammelle.

Questi possono includere:

  1. Mammografia: La mammografia è uno degli strumenti di screening più importanti per la valutazione della salute delle mammelle. Consiste in una radiografia delle mammelle. Durante l’esame, il seno viene compresso tra due piatti per ottenere immagini dettagliate.Questo può aiutare a individuare anomalie come masse, microcalcificazioni o altre alterazioni del tessuto mammario. La         mammografia è particolarmente efficace nella rilevazione precoce del cancro al seno e può essere raccomandata come parte della routine di screening per le donne a partire da una certa età, a seconda delle linee guida locali.
  1. Ecografia mammaria: L’ecografia mammaria è un altro strumento utile per esaminare le mammelle. Utilizza ultrasuoni per creare immagini del tessuto mammario. Questa tecnica è spesso impiegata per valutare masse o noduli che potrebbero essere stati rilevati durante l’esame fisico o la mammografia. L’ecografia può anche distinguere tra formazioni solide e cistiche, aiutando il medico a determinare se una massa è sospetta o benigna.
  2. Risonanza magnetica (RM) mammaria: La RM mammaria è un esame di imaging avanzato che utilizza campi magnetici e onde radio per creare immagini dettagliate del tessuto mammario. È spesso utilizzata quando altri esami, come la mammografia o l’ecografia, hanno fornito risultati ambigui o in presenza di un elevato rischio familiare di cancro al seno. La RM mammaria è particolarmente sensibile nella rilevazione delle lesioni e può fornire informazioni preziose sulla loro natura.
  3. Biopsia: Se durante l’esame strumentale viene rilevata una massa sospetta o una zona di interesse, il medico può raccomandare una biopsia. Durante una biopsia, viene prelevato un piccolo campione di tessuto dalla zona interessata e viene inviato a un laboratorio di patologia per l’analisi. Questo aiuta a determinare se le cellule sono cancerose o non cancerose. Le biopsie possono essere eseguite tramite diverse tecniche, tra cui l’agoaspirato con ago sottile, la biopsia con agopuntura o la biopsia a escissione.

È importante sottolineare che la scelta degli esami strumentali da utilizzare durante una visita senologica dipenderà dalla situazione specifica del paziente, dalla sua storia clinica e dai sintomi o dalle anomalie riscontrate durante l’esame fisico o gli altri test.

Il medico specialista in senologia, in collaborazione con il paziente, deciderà quali test sono più appropriati per una diagnosi accurata e un piano di trattamento adeguato, se necessario.

La diagnosi precoce delle patologie mammarie rimane fondamentale per migliorare le prospettive di trattamento e sopravvivenza.

in cosa consiste la visita senologica

Passo 5: La Discussione dei Risultati

Dopo aver completato l’esame e gli eventuali test di imaging o biopsie, il medico discuterà i risultati con il paziente. Se vengono rilevate anomalie, il medico fornirà ulteriori dettagli sulle opzioni diagnostiche e di trattamento, se necessario.

È importante porre domande e discutere qualsiasi preoccupazione con il medico in modo da prendere decisioni informate sulla gestione della salute mammaria.

Una visita senologica è un passo essenziale nella prevenzione e nella diagnosi precoce delle patologie mammarie, inclusi il cancro al seno. La visita prevede una serie di passaggi, dalla preparazione all’esame clinico e agli eventuali test di imaging o biopsie.

La collaborazione con un medico esperto in senologia è fondamentale per garantire una valutazione accurata e la migliore gestione della salute mammaria.

Si consiglia alle persone di sottoporsi regolarmente a visite senologiche, soprattutto se hanno fattori di rischio o segni di preoccupazione, per garantire una buona salute delle mammelle e una diagnosi precoce in caso di problemi.

Come e perché prenotare una visita senologica dal Prof. Massimo Vergine

Effettuare una visita senologica con il Prof. Massimo Vergine, massimo esponente della senologia in Italia, rappresenta un’opportunità di prim’ordine per la salute delle donne.

La sua profonda esperienza, evidenziata da oltre 3000 interventi chirurgici e 20.000 visite senologiche, assicura un’accurata valutazione e diagnosi.

Grazie alla sua competenza nell’uso delle tecniche chirurgiche più avanzate e nella gestione integrata del tumore al seno, una visita con il Prof. Vergine offre non solo un’eccellente cura medica, ma anche un approccio all’avanguardia e personalizzato.

La sua leadership nel campo della senologia, unita alla sua dedizione all’innovazione e alla ricerca, garantisce alle pazienti il massimo livello di assistenza e supporto nelle loro esigenze di salute mammaria.

 

Condividi Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *