Mammografia con mezzo di contrasto

“Mammografia con Mezzo di Contrasto – Quando serve

 

La mammografia è uno degli strumenti diagnostici più efficaci nella prevenzione e nella diagnosi precoce del cancro al seno. Nel costante sforzo di migliorare la precisione di questa procedura, i radiologi hanno sviluppato un’innovazione importante: la mammografia con mezzo di contrasto. Questo avanzato metodo consente di ottenere immagini più dettagliate e informative, migliorando la capacità di individuare lesioni sospette e metastasi.

Nell’articolo seguente, esploreremo cos’è esattamente questo tipo di esame, come funziona, quali sono i suoi vantaggi e i suoi svantaggi, nonché chi dovrebbe considerare questa opzione diagnostica.

Cos’è la Mammografia con Mezzo di Contrasto?

La mammografia con mezzo di contrasto, conosciuta anche come mammografia contrastografica, è una procedura avanzata che coinvolge l’uso di un mezzo di contrasto per ottenere immagini più dettagliate del tessuto mammario. Questo mezzo di contrasto è solitamente una sostanza iodata che viene iniettata direttamente nelle vene del paziente, simile a quanto avviene in una TAC o una risonanza magnetica.

Come Funziona?

  1. Preparazione: Prima di sottoporsi all’esame, al paziente verrà somministrato il mezzo di contrasto per via endovenosa. Ciò richiede una lieve preparazione, ma è generalmente un processo sicuro.
  2. Acquisizione delle Immagini: Dopo un breve periodo di attesa per consentire al mezzo di contrasto di diffondersi attraverso il sistema circolatorio e raggiungere il tessuto mammario, vengono acquisite le immagini. Queste immagini vengono generate utilizzando una mammografia digitale o una mammografia con tomosintesi, consentendo di ottenere viste tridimensionali dettagliate del seno.

Vantaggi della Mammografia con Mezzo di Contrasto:

  1. Migliore Visualizzazione delle Lesioni: La presenza del mezzo di contrasto rende le lesioni più evidenti nelle immagini, aumentando la precisione diagnostica.
  2. Individuazione Precoce delle Metastasi: Questa procedura è particolarmente utile per individuare metastasi da altri organi, poiché il mezzo di contrasto può rivelarle anche in una fase molto precoce.
  3. Guida per Procedure Aggiuntive: La mammografia con mezzo di contrasto può aiutare a guidare procedure aggiuntive come biopsie, semplificando l’individuazione e il campionamento delle aree sospette.

Svantaggi:

  1. Esposizione al Mezzo di Contrasto: Anche se i mezzi di contrasto sono generalmente sicuri, c’è un rischio minimo di reazioni allergiche o effetti collaterali.
  2. Costo Elevato: La mammografia  può essere più costosa rispetto alla mammografia standard.

Chi Dovrebbe Considerare la Mammografia con Mezzo di Contrasto?

Questo tipo di mammografia è generalmente consigliato per pazienti che presentano sintomi sospetti, come dolore al seno, noduli o alterazioni del tessuto mammario, o per pazienti con una storia familiare di cancro al seno. Inoltre, la mammografia con mezzo di contrasto è spesso usata per il monitoraggio di pazienti con cancro al seno già diagnosticato.

Conclusioni,

La mammografia con mezzo di contrasto è un’importante evoluzione nella diagnosi del cancro al seno. Fornisce informazioni dettagliate e migliora la capacità di individuare lesioni sospette. Tuttavia, la decisione di sottoporsi a questa procedura dovrebbe essere presa in consultazione con un professionista sanitario, valutando attentamente i rischi e i benefici in base alle esigenze individuali del paziente. La prevenzione e la diagnosi precoce sono fondamentali nella lotta contro il cancro al seno, e questo tipo di mammografia rappresenta un passo importante in questa direzione.

 

Prof. Massimo Vergine-Chirurgo senologo

Primario  Unità Operativa Complessa della Chirurgia della mammella- chirurgo Breast Unit

Policlinico Umberto I di Roma

Per appuntamento per visita senologica Policlinico Umberto I  tel. 06.49977800    te. 339.6166430

o scrivere a  massimo.vergine@uniroma1.it           Visita il Lunedi ore 8-13

PRENOTA UNA VISITA SENOLOGICA INTRAMOENIA

Per appuntamenti  in intramoenia

CLINICA MATER DEI         (visita senologica intramoenia)   tel .  –  06.83803     (Giovedi  ore 16-19)  -Roma

STUDIO ARTEMISIA LAB LANCISI   ( visita senologica intramoenia) tel- 06.44088  (Giovedi ore 13 -19) -Roma

Condividi Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *