Home » Blefaroplastica

Blefaroplastica

Blefaroplastica-Borse palpebrali

BLEFAROPLASTICA

La blefaroplastica è un intervento che serve per eliminare gli eccessi di pelle dalle palpebre superiori ed inferiori quando questi , per un naturale rilassamento, finiscono per appesantire la linea dell’occhio facendolo apparire più piccolo, stanco e sicuramente meno giovane.La blefaroplastica inferioreinoltre corregge le cossiddeette “borse”. In questo caso si tratta di rimuovere l’eccesso adiposoe l’eccesso di tessuto cutaneo che altrimenti risulterebbe troppo “grinzoso”..

 

 

 

 


La blefaroplastica si esegue in anestesia locale, spesso associata a sedazione

 L’effetto del ringiovanimento ottenuto è notevole: il miglioramento dell’espressività dello sguardo si ripercuote positivamente anche sul resto del viso. I risultati sono stabili e definitivi per molti anni.

, tempo di tromboplastina parziale, conta delle piastrine.


Tecnica operatoria
L’intervento di blefaroplastica è generalmente eseguito in day hospital in anestesia locale, accompagnata quasi sempre da un po’ di sedazione.


Blefaroplastica superiore
E’ l’intervento chirurgico che permette di correggere la dermatocalasia ossia l’eccesso di cute a livello delle palpebre superiori o palpebre cascanti. Per correggere l’eccesso di pelle si esegue un’incisione nel solco palpebrale, cioè lungo la piega che si forma quando si apre l’occhio. Si procede cosi’ all’asportazione della cute e, se presenti, delle ernie di grasso.
La sutura è eseguita in filo non riassorbibile e viene rimossa dopo 4-5 giorni.


Blefaroplastica inferiore
E’ l’intervento chirurgico che permette la correzione delle ernie palpebrali (le cosiddette borse). Si procede all’eliminazione del grasso per via trans-congiuntivale (cioè dall’interno) senza incisioni sulla pelle, altrimenti si può eseguire con una semplice incisionelungo l’attacco delle ciglia che permette di rimuovere anche l’eccesso di cue sede talvolta di rilassamento dovuto alla presenza della borsa.
Periodo post-operatorio
Nei primi giorni sarà presente un discreto gonfiore e spesso delle soffusioni di sangue (ecchimosi).
Tali ecchimosi sono destinate a sparire nell’arco di una decina di giorni.
I punti di sutura vengono rimossi dopo 4 giorni.
Dopo l’intervento è meglio  evitare l’esposizione al sole per circa un mese.

Chirurgia Plastica ed Estetica

Chirurgia Plastica ed Estetica